Call Of Duty Overdrive e Hertz

Salve, come avevo accennato in questo articolo ero rimasto stupito di un dato relativo agli hertz e al loro input lag.

Normalmente non avevano influenzato il ritardo essendo legato ai frames, ma su Call of Duty mi ero trovato con un valore maggiore diminuendo il refresh.

Reflex Nvidia, Low Latency

Incuriosito ho approfondito il tema, aggiungendo anche una piccola parentesi relativa ai millisecondi di Response Time.

Nel link sopra mostro anche il metodo di misurazione del lag.

Tutti i test senza limiti di frames sono stati eseguiti con oltre 240fps, non scendendo sotto quella soglia, impostazione che mi ha permesso di poter avere sia il cap a 240 che utilizzare il vsync, come vedremo dai grafici.

Per il test sul Response Time se influenzi e quanto ho utilizzato il mio Omen X 27 1400p 240hz pannello Tn 1ms, misurando coi vari livelli di Overdrive e con un Eizo Ips con 6ms di GTG response time.

Overdrive è una specie di overclock del pannello che diminuisce il GTG.

Per quanto riguarda il GTG vi rimando a un mio approfondimento.

GTG, MPRT

Dopo aver spiegato cosa vedrete passiamo ai test veri e propri, iniziando dal Response e Overdrive.

Ricordo che il valore dichiarato dalle aziende si riferisce al  minimo ritardo e spesso in overdrive massimo, per cui non corrispondente al vero valore in real world.

Overdrive, Ghosting e Corona(overshoot)

Test effettuati con 7 input , scartando il valore più basso e quello più alto per poi avere la media sui 5 rimanenti.

Come vediamo davvero strano che due valori intermedi diano alcuni millisecondi di variazione.

Mentre molto evidente il ritardo su un 60hertz con un response time più alto, possiamo approfondire il discorso legato agli hertz in COD.

Vediamo adesso il grafico relativo ai diversi scenari di frequenza monitor senza limiti di frames, siamo sui 240-270.

Come avevo sospettato abbiamo una novità, il refresh in questo gioco è importante e il passaggio da 60hz a 240 regala 11ms, sembrano dati poco influenti ma in ambito First Person Shooter online possono fare la differenza, si parla di oltre un centesimo di secondo.

Non sta a me decidere se valga la spesa, (la mia opinione al di la questo risultato è sempre che un maggiore refresh sia sempre un miglioramento, in ogni ambito e non abbia alcuna controindicazione) ma io ci fare una riflessione se il target è quel tipo di gioco.

Nel prossimo grafico ho voluto impostare il limite dei frames e selezionando il refresh relativo, ovvero 60 fps 60hertz, 144 e 240.

Quello che balza agli occhi e ribadisce , se ancora ce ne fosse bisogno che il gaming FPS a 60hz 60 fps è ormai superato, 67 centesimi che si riflettono anche nei vostri movimenti, come avevo già evidenziato in altri articoli, è davvero troppo per poter avere una esperienza degna di fine 2020 :).

Come ultimo scenario ho impostato un framerate diciamo popolare, no non sono i vetusti 60, parlo di un valore decente come 90 Frames.

Vediamo qui se il refresh interviene.

Ecco che in questo caso la differenza, stranamente a favore dei 144hertz, è minore, ma rimane sempre quasi un centesimo tra il valore più basso e i 60hertz, ed anche qui si parla di quel centesimo che può valere vita o morte a certi livelli.

Come era prevedibile col vsync vediamo il grosso della differenza però da notare che se si hanno 240fps il lag risulta molto buono e giocabile senza avere enormi ritardi.

Ognuno potrà trarre le proprie conclusioni, quello che ho estrapolato io è che per giocare ad un  determinato tipo di giochi e farlo bene, bisogna andare oltre i  60hz, coi prezzi del fhd a 144 di adesso è diventato molto abbordabile da tutti.

Non serve nessun HW particolare per gestire un refresh alto, come si è visto anche stando sotto coi frames al valore di refresh i vantaggi si hanno in termini di lag.

Sta cambiando questa cosa, prima era legata prettamente ai frames adesso non più solo a quel valore.

Decade anche il fatto di “sfruttare” il refresh, come si è visto in ogni ambito si trae vantaggio, ovviamente molto minore da 144 a 240 paragonato ai 60, ma tranne in alcuni casi un maggiore refresh è una miglioria.

Soprattutto se avrete modo di usarli potrete davvero apprezzare la differenza anche venendo da un 144hz.

Capitolo GTG, da quello che ho potuto vedere il maggior ritardo è dato dall’aggiornamento però non nego che nel caso dell’Eizo il cambio da grigio a grigio, sommato al resto, aiuti ad aumentare ancora il lag, ripeto che i 6ms sono solo il valore più basso, potrebbe essere anche oltre 20ms in alcuni ambiti e tutto va a determinare l’input lag totale.

Test che spero vi diano una chiara visione delle influenze e delle novità viste con questi giochi.

Grazie per avermi seguito.

Simone FLC Giannini

Share
Share

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, cliccando su "Accetta" o continuando la navigazione permetti il loro utilizzo.

Chiudi